• Presenting Partner

  • Istituzioni

  • Media Partner

  • Media Partner

Samuel Franscella

Laboratorista AFC I pittura e vernice

Dubita</span><span>&nbsp;sempre di te stesso, fino a che i dati non lasciano più spazio ai</span><span>&nbsp;dubbi.

Punti di forza preferiti

Questi punti di forza preferiti mi aiutano nel mio lavoro

Determinato

A volte non è per niente facile attenersi a un obiettivo che ci si è prefissati per se stessi. Il percorso per raggiungere il proprio obiettivo può essere estenuante o noioso e possono presentarsi nuove e promettenti alternative. Le persone “determinate” sfidano queste difficoltà. Perseguono costantemente il loro obiettivo. Non lo perdono di vista e lavorano in modo risoluto per raggiungerlo. Cercano incrollabilmente la retta via verso la loro meta e vi restano con perseveranza e determinazione fino a quando non lo raggiungono.

Flessibile

Le persone “flessibili” possono adattarsi rapidamente e facilmente alle circostanze e alle esigenze mutevoli dell’ambiente che le circonda. Sono agili nei loro pensieri ed elastiche nelle loro decisioni.

Sociale

Le persone “sociali” si impegnano per il bene comune. Sono al servizio di tutti. Promuovono le relazioni umane all’interno della comunità. Esercitano l’altruismo, si battono per i membri più deboli della società, li proteggono e li sostengono. In generale, qualcosa si definisce “sociale” quando si riferisce alla convivenza delle persone nello stato e nella società.

Canzone preferita
Copertina dell'album

La mia canzone motivazionale
al lavoro

Sangue misto

Tedua

Listen on Spotify
Vita professionale quotidiana

Una tipica giornata di lavoro

Mattina
7:25 Ore
Si timbra l'entrata
Arrivo al lavoro 5 minuti prima per avere il tempo di cambiarmi, indossare il camice ed entrare in laboratorio. 
8:00 Ore
Si accendono gli strumenti
Accendo il mio pc e inizio a guardare che cosa ho scritto nel mio programma lavorativo, prendo la procedura d'analisi e i miei campioni da analizzare e comincio ad accendere gli strumenti di cui avrò bisogno.
10:00 Ore
Pausa caffè
Alle 10:00 di solito, minuto più minuto meno, scendo il pausa a prendere un caffè e mangiare un frutto o una barretta. 
10:15 Ore
Le analisi chiamano
Dopo la mia pausa di 15 minuti riprendo la procedura di analisi e riprendo a lavorare.  
12:00 Ore
Pausa pranzo
12:00, anche qui minuto più minuto meno, di solito scendo a pranzare con qualche mio collega (l'orario del pranzo può variare a dipendenza dell'analisi che stai facendo).
Mezzogiorno
13:00 Ore
Verifica delle analisi strumentali
Dopo pranzo di solito vedo come stanno lavorando i miei strumenti e che funzioni tutto bene e finisco le analisi che non ho fatto la mattina. 
15:00 Ore
Pausa caffè
Alle 15:00 di solito scendo in pausa per prendere un altro caffe o una bottiglietta d'acqua e prendere una boccata d'aria! 
15:15 Ore
Registrazione dei dati analitici
Dopo la mia pausa inizio con la registrazione dei dati che ho ottenuto durante la giornata. 
16:30 Ore
La giornata è finita
Alle 16:30 di solito finisco di lavorare. Come per tutti gli orari della mia giornata, anche il termine può variare a dipendenza di che analisi sto facendo e se soprattutto sono stato in grado di lavorare bene e di organizzare al meglio la mia giornata. 
il dopolavoro
Percorso di carriera

Il mio percorso professionale

2008 – 2013

Scuola elementare e media
Scuola elementare Riazzino&nbsp;<br>&nbsp;

2013 – 2017

Scuola elementare e media
Scuola media Gordola&nbsp;

2017 – 2018

Gnosis</span><span>&nbsp;Bioresearch SA, Laboratorista in Biologia

2018 – 2021

IBSA, Laboratorista in chimica &nbsp;

Domande

Domande e risposte che potrebbero interessarti

  • Perché hai scelto questa professione?

    Fin dalle medie ho avuto la passione per la chimica. Grazie al mio docente di scienze che ci ha mostrato i primi esperimenti, mi è scatta la scintilla, ma purtroppo non ho trovato lavoro come chimico, ma come biologo. Dopo il primo anno ho capito che a biologia non era la mia strada e ho infine trovato lavoro come chimico!  

  • Quali caratteristiche bisogna assolutamente avere per questa professione?

    Per questa professione bisogna avere un buona manualità, buone capacità organizzative, una discreta base di matematica e inglese. 

  • Qual è la cosa più entusiasmante della tua professione?

    La cosa che mi entusiasma di più del mio lavoro è quando ricevo una nuova analisi da svolgere, una cosa mai fatta prima, in questo modo posso imparare cose nuove, utilizzare nuovi reattivi, nuovi metodi o addirittura, nuovi strumenti!

  • Qual è la cosa più difficile della tua professione?

    La scuola è una parte abbastanza difficile. Questo mestiere richiede molto impegno e molto tempo. nella formazione! Serve quindi molta voglia di imparare. 

  • A chi consiglieresti questa professione?

    Consiglio questa professione alle persone che hanno voglia di imparare tutti i giorni cose nuove. A chi ha voglia di studiare, ma soprattutto a cui interessi la chimica perché bisogna avere la passione/interesse per intraprendere un percorso lavorativo come questo. 

  • Fin dalle medie ho avuto la passione per la chimica. Grazie al mio docente di scienze che ci ha mostrato i primi esperimenti, mi è scatta la scintilla, ma purtroppo non ho trovato lavoro come chimico, ma come biologo. Dopo il primo anno ho capito che a biologia non era la mia strada e ho infine trovato lavoro come chimico!  

  • Per questa professione bisogna avere un buona manualità, buone capacità organizzative, una discreta base di matematica e inglese. 

  • La cosa che mi entusiasma di più del mio lavoro è quando ricevo una nuova analisi da svolgere, una cosa mai fatta prima, in questo modo posso imparare cose nuove, utilizzare nuovi reattivi, nuovi metodi o addirittura, nuovi strumenti!

  • La scuola è una parte abbastanza difficile. Questo mestiere richiede molto impegno e molto tempo. nella formazione! Serve quindi molta voglia di imparare. 

  • Consiglio questa professione alle persone che hanno voglia di imparare tutti i giorni cose nuove. A chi ha voglia di studiare, ma soprattutto a cui interessi la chimica perché bisogna avere la passione/interesse per intraprendere un percorso lavorativo come questo. 

Links

Ulteriori informazioni

  • Presenting Partner

  • Istituzioni

  • Media Partner

  • Media Partner