• Presenting Partner

  • Istituzioni

  • Media Partner

  • Media Partner

Michael Egli

Scalpellino AFC

Compleanno
01 ottobre 1993

Lavoro in luoghi storici, con una professione millenaria, e creo valori per l'eternità.

Punti di forza preferiti

Questi punti di forza preferiti mi aiutano nel mio lavoro

Indipendente

Fondamentalmente, l’aggettivo “indipendente” descrive una persona o una cosa che non è influenzata o determinata da altro. Una persona “indipendente” è libera e non vincolata. Può decidere da sola cosa vuole fare e come. La libertà, tuttavia, comporta l’obbligo di assumersi la responsabilità personale. Se una persona viene definita “indipendente” in senso positivo, si immagina una persona che pensa liberamente, autodeterminata, responsabile e autonoma.

Preciso

Nel linguaggio quotidiano, il termine precisione viene usato per affermare che qualcosa è particolarmente minuzioso o viene fatto con particolare meticolosità. Quando si parla di lavoro svolto con precisione, si intende un lavoro svolto con grande cura e attenzione ai dettagli.
Essere linguisticamente “precisi”, significa descrivere qualcosa in modo chiaro e univoco.
Come termine tecnico, la precisione descrive qualcosa che, anche se ripetuto costantemente, è sempre esattamente lo stesso, con piccolissime deviazioni. Le persone “precise” sono caratterizzate da questa particolare meticolosità.

Analitico

Quando qualcuno effettua un’analisi, significa che innanzitutto smonta qualcosa mentalmente e poi eventualmente anche nella realtà. Questo non avviene in modo semplice, casuale, ma secondo un principio ben ponderato. Lo scopo è di solito quello di scoprire di quali singole parti è composto qualcosa. Chi procede “analiticamente” vuole scoprire come queste singole parti stanno insieme e se tutte le singole parti funzionano.

Canzone preferita
Copertina dell'album

La mia canzone motivazionale
al lavoro

Devil's Dance Floor

Flogging Molly

Listen on Spotify
Vita professionale quotidiana

Una tipica giornata di lavoro

Mattina
6:45 Ore
Vestirsi, bere il caffé
Prima di iniziare a lavorare, è importante discutere i compiti della giornata, coordinarsi con il capocantiere e gli altri operai e organizzarsi. Lavorare con pietre che pesano tonnellate è pericoloso, una buona organizzazione è molto importante! 
7:00 Ore
Completare/restaurare
Piccoli componenti danneggiati di edifici vengono messi in sicurezza e restaurati con vari metodi.
9:15 Ore
Tagliare/preparare
Prima di trasferire nuovi pezzi, è necessario rimuovere le pietre rotte.
Mezzogiorno
13:15 Ore
Disegnare
Negli edifici antichi non esistono componenti standardizzati. Pertanto, ogni pezzo da sostituire deve spesso essere disegnato in cantiere per essere poi riprodotto in officina.
14:00 Ore
Trasferire/montare
Non appena è tutto pronto, le pietre vengono montate. Il trasporto di una pietra di 600 chili sul ponteggio deve essere ben preparato. L'assemblaggio è spesso complicato: una volta rotto, il pezzo è andato! Il pezzo deve essere quindi rifatto = costi elevati.
15:30 Ore
Riempire le fughe
Non appena i nuovi pezzi sono stati posati, si riempiono le fughe. La fugha (la malta tra i componenti) è un elemento molto piccolo ma importante a cui non si presta mai abbastanza attenzione.
16:30 Ore
Mettere in ordine
Il lavoro in cantiere è sporco e polveroso. Ogni volta che un lavoro è finito, bisogna riordinare e pulire!
il dopolavoro
Percorso di carriera

Il mio percorso professionale

2000 – 2009

Scuola primaria e secondaria
Rudolf Steiner Schule Steffisburg

2009 – 2010

Apprendistato di giardiniere AFC I Giardinaggio e paesaggismo
Interrotto dopo un anno

2011 – 2015

Apprendistato di scalpellino AFC
Carlo Bernasconi AG

2014

1° posto, campionato svizzero
Scalpellino AFC

2015

Partecipazione al campionato mondiale
Scalpellino AFC

2018

1° posto, campionato europeo
Scalpellino AFC

2015 – 2019

Impiego come scalpellino AFC
Carlo Bernasconi AG

2017 – 2019

Artigiano della conservazione del patrimonio culturale APF
Struttura modulare / tutta la Svizzera

2019

Viaggiare
In tutto il mondo ;)

Domande

Domande e risposte che potrebbero interessarti

  • Perché hai scelto questa professione?

    Mi piace lavorare con le mani e la sera voglio vedere cosa ho fatto durante la giornata. La pietra è pesante, solida ed è sinonimo di permanenza, il che le conferisce qualità. Lavorare la pietra è duro, come la pietra, ma quando crei qualcosa, anche il risultato del tuo lavoro è duraturo, come la pietra. https://www.20min.ch/story/anfangs-haust-du-dir-immer-auf-die-finger-610284331596

  • Quali caratteristiche bisogna assolutamente avere per questa professione?

    Per fare lo scalpellino non bisogna avere i bicipiti di Dwayne "The Rock" Johnson, ma bisogna essere tenaci e perseveranti. A volte si lavora su un pezzo per due o tre settimane. Niente deve andare storto, perché la pietra rotta non si può reincollare. Per leggere i piani è necessario una buona capacità di rappresentazione spaziale. Anche il disegno è un aspetto molto importante della lavorazione della pietra; dovrebbero piacerti sia il disegno tecnico che quello creativo.

  • Qual è la cosa più entusiasmante della tua professione?

    La varietà. Si può fare di tutto, dal lavoro in cava, dove non si sposta nulla di più leggero di 5 tonnellate, al lavoro di conservazione di oggetti storici, dove si riempiono le crepe in modo che non siano più visibili all'occhio. In inverno ho lavorato in cava, in primavera ho riforgiato i nostri attrezzi spuntati per un mese e in estate ho assemblato/ripristinato in loco o costruito nuovi pezzi in officina. Per saperne di più sulla professione di scalpellino, visita https://www.steinmetze.ch/home

  • Qual è la cosa più difficile della tua professione?

    Varia da persona a persona. Per me la cosa più difficile è pianificare i cantieri in modo che tutto si svolga in modo pulito ed efficiente. Ma ci si sporca, ci si impolvera, ci si stanca, fa caldo d'estate e molto freddo d'inverno (si sta all'aperto per la maggior parte del tempo). Inoltre, lavorare con pietre naturali di grandi dimensioni è pericoloso.

  • A chi consiglieresti questa professione?

    A tutti - tranne a chi è molto maldestro.

  • Mi piace lavorare con le mani e la sera voglio vedere cosa ho fatto durante la giornata. La pietra è pesante, solida ed è sinonimo di permanenza, il che le conferisce qualità. Lavorare la pietra è duro, come la pietra, ma quando crei qualcosa, anche il risultato del tuo lavoro è duraturo, come la pietra. https://www.20min.ch/story/anfangs-haust-du-dir-immer-auf-die-finger-610284331596

  • Per fare lo scalpellino non bisogna avere i bicipiti di Dwayne "The Rock" Johnson, ma bisogna essere tenaci e perseveranti. A volte si lavora su un pezzo per due o tre settimane. Niente deve andare storto, perché la pietra rotta non si può reincollare. Per leggere i piani è necessario una buona capacità di rappresentazione spaziale. Anche il disegno è un aspetto molto importante della lavorazione della pietra; dovrebbero piacerti sia il disegno tecnico che quello creativo.

  • La varietà. Si può fare di tutto, dal lavoro in cava, dove non si sposta nulla di più leggero di 5 tonnellate, al lavoro di conservazione di oggetti storici, dove si riempiono le crepe in modo che non siano più visibili all'occhio. In inverno ho lavorato in cava, in primavera ho riforgiato i nostri attrezzi spuntati per un mese e in estate ho assemblato/ripristinato in loco o costruito nuovi pezzi in officina. Per saperne di più sulla professione di scalpellino, visita https://www.steinmetze.ch/home

  • Varia da persona a persona. Per me la cosa più difficile è pianificare i cantieri in modo che tutto si svolga in modo pulito ed efficiente. Ma ci si sporca, ci si impolvera, ci si stanca, fa caldo d'estate e molto freddo d'inverno (si sta all'aperto per la maggior parte del tempo). Inoltre, lavorare con pietre naturali di grandi dimensioni è pericoloso.

  • A tutti - tranne a chi è molto maldestro.

Social Media

Seguimi sui social media

Instagram
@_st0neman_

Potete anche scrivermi direttamente su Instagram se avete delle domande.

Links

Ulteriori informazioni

  • Presenting Partner

  • Istituzioni

  • Media Partner

  • Media Partner