Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)

Meritato riposo prima del ritorno a casa

Per quattro giorni tutti hanno lavorato sodo e hanno ottenuto la meritata ricompensa. Ancora un po’ stanchi dopo l’inebriante serata svizzera, ma soddisfatti delle prestazioni dimostrate, tutti i componenti della delegazione svizzera partono alla volta della capitale dell’Emirato confinante, Dubai City, la più grande città degli Emirati Arabi Uniti. Un po’ di riposo per tutto il team è proprio quello che ci vuole; sabato si ritorna a casa.

È ancora piuttosto stanca, racconta Sandra Lüthi, pittrice decoratrice e ora vicecampionessa mondiale. Quello che ha vissuto la sera prima alla cerimonia di chiusura è «ancora una sensazione strana, difficile da spiegare». Alle 11 del mattino parte con la delegazione svizzera al completo alla volta di Dubai, un viaggio in autobus di circa un’ora e mezza. Vuole essere una gita rilassante, il momento conclusivo dell’avventura WorldSkills 2017 vissuta insieme. L’atmosfera sull’autobus è molto rilassata, tutto è insolitamente tranquillo, molti riposano o schiacciano un pisolino.

Un vero dream team

Come team hanno sfoderato una prestazione sensazionale e sempre come team ora possono godersi un momento di relax. Proprio lo spirito di squadra sembra aver dato un contributo decisivo al successo della delegazione svizzera di quest’anno. La pensa così anche l’esperto Manuel Schaffner. Dopo mesi estenuanti, passo dopo passo sono diventati insieme un dream team, per cui alla fine tutto ha funzionato alla perfezione, spiega. Anche il suo protetto Emil von Wattenwyl, diventato campione del mondo nella categoria dei web designer, sottolinea questo incredibile spirito di squadra: «È da ormai nove mesi che siamo un team ‘da paura’, probabilmente il migliore in assoluto.»
È naturale, quindi, che nell’ultima serata insieme si svolga una cerimonia speciale con tutta la delegazione. Con la stessa solennità della cerimonia di chiusura vengono consegnati 13 diplomi e 3 certificati ai concorrenti che, nonostante prestazioni eccezionali, non sono riusciti ad arrivare sul podio. E i colleghi del team festeggiano e applaudono proprio come alla cerimonia di chiusura.

Tutti a casa a continuare i festeggiamenti

Davanti al suggestivo scenario del Burj al arab («Torre degli Arabi», il quarto hotel più alto del mondo) illuminato di lilla, l’avventura dello SwissSkills Team alle WorldSkills 2017 si conclude – provvisoriamente. Dopo una nottata (probabilmente anche questa) breve, oggi, sabato, alle 8:30 (ora CH) la delegazione svizzera decolla verso casa, dove è attesa intorno alle 14:30 alla fiera di Zurigo (padiglione 7) da un nutrito gruppo di fan per il Welcome Event – per continuare a festeggiare.

Tutte le informazioni al seguente link:
https://www.swiss-skills.ch/it/team/eventi/welcome-event/

 

+++ TRA L’ALTRO +++

Questo team da Abu Dhabi è stato in piedi quasi 24 ore su 24, per dare anche a voi a casa la possibilità di seguire quasi dal vivo lo SwissSkills Team. Prima dell’ultimo grande impegno con il Welcome Event, ci prendiamo anche noi una piccola pausa (già da adesso un grosso e meritato GRAZIE, Red.).

Visualizzare tutte le immagini