Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)

Graz 2020
6 – 10.01.2021

WorldSkills Abu Dhabi – il migliore team svizzero di sempre

20 medaglie, 13 diplomi e 3 certificati, è questo il palmarès dei WorldSkills 2017 di Abu Dhabi. Questo è il miglior risultato svizzero di sempre. Tuttavia, interessanti sono anche le piccole storie dietro ai grandi titoli …

All'arrivo ad Abu Dhabi ci si accorse che importanti preparativi non erano stati ancora conclusi e che mancava ancora in parte del materiale. Grazie al competente intervento dei nostri esperti è stato tuttavia possibile organizzare e approntare tutto per tempo, consentendo ai nostri concorrenti di iniziare la gara in ottime condizioni. Il successo del team ne è una prova tangibile. L'impegno profuso dai partecipanti, così come il modo ammirevole in cui hanno gestito la pressione e lo stress della competizione, meritano tutto il nostro rispetto.

Oltre alle competizioni ci sono stati per il team svizzero altri momenti salienti sorprendenti, quali la cerimonia di apertura e di chiusura e, naturalmente, l'accoglienza entusiasta riservata ai nostri campioni dopo il rientro presso la Fiera di Zurigo. Tra un evento e l'altro ci sono state altre esperienze indimenticabili. Come ad esempio la visita a una scuola elementare, dove con il grande divertimento degli alunni, il team ha presentato le varie professioni sotto forma di mimo.

Un momento particolare è stato anche il ricevimento esclusivo presso la residenza dell'Ambasciata svizzera. Maya Tissafi, ambasciatrice svizzera ad Abu Dhabi, ha definito un'occasione rara quella di ricevere tutti in una volta presso la sua sede così tanti svizzeri altamente qualificati. Ha quindi invitato il team a trascorrere una serata da mille una notte, proprio quello che ci voleva per rilassarsi prima dell'inizio delle gare.

Al ricevimento hanno partecipato il Presidente nazionale Jürg Stahl e la Consigliera nazionale Christa Markwalder. «Siate coraggiosi e andate per la vostra strada con la mente aperta, così tutto diventa possibile e non solo nelle competizioni», sono queste le parole pronunciate da Jürg Stahl, che ha poi consegnato al team SwissSkills un portafortuna a forma di dado in acciaio (nomen est omen), che si apre a formare una croce svizzera. Ovviamente non ci è dato sapere quanto abbia contribuito al successo del team svizzero …

Visualizzare tutte le immagini