Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)

Graz 2020
6 – 10.01.2021

SwissSkills 2018: il Consiglio Comunale dà un esempio importante

Berna è nuovamente luogo di disputa dei Campionati Svizzeri delle Professioni «SwissSkills» nel 2018. Il Consiglio Comunale si rallegra dell’impegno degli organizzatori ed è convinto che Berna sarà al centro dell’interesse nazionale durante le cinque giornate degli «SwissSkills 2018». Ciò offrirà alla capitale federale la possibilità di mettere in evidenza la propria ambizione quale centro della formazione professionale. Per l’occasione il Consiglio Comunale ha approvato un credito d’impegno di 532’300 franchi a disposizione del Municipio.

In seguito alla prima realizzazione di successo degli «SwissSkills» nel 2014, a settembre 2018 si terranno per la seconda volta a Berna i Campionati Svizzeri delle Professioni. Gli organizzatori di «SwissSkills 2018» hanno presentato una richiesta di sostegno al Consiglio Comunale, il quale a condizione di uno speciale programma quadro ha addirittura ampliato il proprio impegno finanziario. Il Consiglio Comunale propone al Municipio un credito d’impegno di 532'300 franchi totali per supportare gli «SwissSkills 2018».

Il credito si compone di tre importi parziali. Da un lato, una somma in contanti di 125'000 franchi agli organizzatori, con cui coprire le spese eccedenti da parte di SwissSkills, calcolati sulla base di una giornata a tema nazionale all’interno del palinsesto televisivo di SRG SSR. Il secondo importo verrà fornito sotto forma di una dispensa da costi e tasse per un totale di 175’000 franchi, di cui 13'000 franchi verranno acquisiti da Bern Welcome. Il terzo importo riguarda una somma di 245’300 franchi per un programma quadro bernese. Su iniziativa della città di Berna quest’ultimo prevede, tra le altre cose, un accesso facilitato ai giovani con disabilità nel mondo della formazione professionale e del lavoro. Ci si rivolge inoltre ai giovani che per via del proprio background migratorio presentano difficoltà linguistiche e per questo fanno fatica a trovare un posto d’apprendistato.

Berna al centro dell’attenzione nazionale

All’evento nell’autunno 2018 sono previsti circa 150’000 visitatori nonché oltre 1’000 partecipanti da tutta la Svizzera. La città di Berna sarà dunque, durante i cinque giorni di competizione, al centro dell’interesse nazionale e potrà presentarsi quale attore lun-gimirante nella politica della formazione. Avrà inoltre la possibilità di consolidare il proprio ruolo di capitale federale, centro politico e luogo ideale per le esposizioni al confine linguistico nel cuore della Svizzera.

Più professioni e ambizioni per gli SwissSkills 2022

Con gli «SwissSkills 2018» si vuole riprendere il successo di quattro anni fa e aumentare il fascino dell’evento. Considerevole è la varietà presente agli «SwissSkills2018» con 135 professioni, delle quali 75 disputeranno i Campionati Svizzeri. In confronto al 2014 agli «SwissSkills» dell’autunno 2018 i visitatori potranno sperimentare molte più professioni e saranno coinvolti in modo più forte diverse parti della nazione rispetto a quattro anni fa.

Con il pacchetto complessivo concluso con il Consiglio Comunale, la città di Berna diventa «partner istituzionale» degli «SwissSkills 2018» e si crea una buona condizione iniziale per l’assegnazione degli «SwissSkills 2022».

Visualizza documenti stampa relativi a queste News