Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)

Graz 2020
rinviato

Restare flessibili porta al successo

Un apprendistato professionale come falegname di mobili, vincitore di una medaglia d’argento agli WorldSkills, istruttore di corsi, insegnante di scuola professionale, esperto WorldSkills...

Tutti step che Tobias Hugentobler ha attraversato con successo nella sua carriera professionale. Oggi è titolare e direttore di una falegnameria a Braunau, Turgovia. Insieme a 13 collaboratori concepisce, disegna, progetta e realizza oltre a mobili e oggetti abitativi anche arredamenti d’interni completi e adattamenti per clienti privati e commerciali. «Per aver successo, è necessario restare sempre flessibili e mostrare un impegno superiore alla media», glielo ha insegnato la sua carriera: «Questo vale per la partecipazione alle competizioni professionali così come nella vita professionale.»

«La mia ambizione era quella di imparare a raggiungere un obiettivo»

Della sua partecipazione agli WorldSkills 2001 a Seoul, l’oggi 40enne turgoviese si ricorda ancora molto bene. Durante la prima giornata di competizione aveva la sensazione che fosse andata bene, rammenta. Tuttavia nella valutazione parziale non era stato nominato neppure tra i primi dieci posti. Quando il secondo giorno non era andata come sperava, i suoi concorrenti gli sembravano molto più avanti «Non lasciarsi fuorviare da ciò non è stato facile», racconta oggi. La decisione di portare avanti il suo modo di lavoro è stata alla fine giusta e per questo è stato premiato con la medaglia d’argento. «La mia ambizione era quella di raggiungere qualcosa e imparare a raggiungere un obiettivo. Questo aiuta in tutte le situazioni della vita», è convinto.

«Perseguire sempre un nuovo obiettivo»

Dal 2015 Tobias Hugentobler è impegnato come esperto nello SwissSkills Team e nel 2017 ha portato il suo partecipante Sven Bürki a vincere una medaglia d’oro ad Abu Dhabi. «Quando qualcosa non va come previsto o i macchinari non funzionano, pensare in modo flessibile per i professionisti svizzeri ben formati è un vantaggio anziché uno svantaggio», è il consiglio che dà ai suoi assistiti. E altrettanto importante: «Per il successo bisogna metterci più impegno della media, pensare a piccoli passi e perseguire sempre un nuovo obiettivo.»

Proprio secondo questo principio Hugentobler ha costruito il suo percorso professionale. Dopo il suo apprendistato alla fine degli anni Novanta si è formato continuamente passo dopo passo, ad esempio presso la Scuola Superiore Specializzata di Biel come Tecnico del legno SSS, con degli studi post-diploma in arte e design o anche una certificazione in management dell’innovazione presso la Scuola Universitaria Professionale di San Gallo.

La formazione personale inoltre gli sta molto a cuore. Per questo motivo è impegnato come esperto sia a livello internazionale all’interno dello SwissSkills Team sia all’interno dell’Associazione svizzera dei maestri falegnami e dei produttori di mobili VSSM. E ciò che consiglia ai giovani professionisti, lo vive anche nella sua ditta. «Il nostro business si sta evolvendo sempre più da classico falegname a fornitore di servizi completi nel settore abitativo. Qui bisogna continuamente adattarsi all’ambiente che cambia o ancora meglio: essere un passo avanti.» Un nuovo passo lo ha compiuto di recente. A metà marzo di quest’anno infatti ha aperto un nuovo showroom a Wil, dove mostrare dal vivo ai clienti le sue innovazioni abitative.