Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)

Graz 2020
6 – 10.01.2021

Pronti, sollevati – e trepidanti

Si inizia alle 10 del mattino. A intervalli di mezz’ora il gong finale segna la conclusione degli ultimi compiti per le diverse professioni. La grande tensione dei concorrenti si scioglie lasciando spazio ad un sempre maggiore sollievo. Insieme a un grande seguito di tifosi i giovani professionisti svizzeri festeggiano la fine di quattro giorni in cui hanno dato il massimo. Ora inizia la trepidante attesa per conoscere i risultati del proprio lavoro.

Marcel Wyss, installatore di impianti sanitari e riscaldamenti, ancora non riesce a rendersi conto che la gara è finita: «Non me ne sono accorto, ho semplicemente lavorato fino all’ultimo secondo.» Ripensando a ciò che ha vissuto qui, per lui è stato fantastico ed importante aver potuto partecipare. Solo dopo essersi girato nota i volti conosciuti che lo hanno incitato fino all’ultimo. I suoi genitori lo hanno accompagnato ad Abu Dhabi, come pure il suo capo e metà dei suoi colleghi. Dagli occhi di sua madre spunta qualche lacrima quando lo abbraccia.
Ma non è il solo ad essere stato supportato fino al traguardo dalla schiera di fan. Dalle 10 del mattino 50 supporter svizzeri hanno fatto tappa presso ogni postazione di lavoro e sostenuto fino all’ultimo minuto di gara ogni singolo membro dello SwissSkills Team con il variopinto e rumoroso suono delle campane e con un mare di bandiere bianco-rosse.

Sollievo, lacrime e tensione

Anche la cuoca Evelyne Tanner non si è accorta dell’enorme folla di fan dietro alle sue spalle. «Ero così concentrata a portare a termine il mio compito che mi sono accorta di quanta gente stava dietro di me solo quando ho mandato via il piatto.» Dopo quattro giorni di massima tensione lei e tutto il resto del team possono finalmente lasciarsi andare alle congratulazioni e agli abbracci. Negli occhi di molti, concorrenti e accompagnatori, spunta qualche lacrima, sia di sollievo che di puro orgoglio. Nessuno escluso, genitori, amici e anche qualche esperta o esperto.
Anche Pascal Mathis, amministrazione sistemi di rete IT, è «finalmente sollevato» di aver consegnato il suo ultimo incarico. Le quattro giornate di gara sono passate in un lampo tanto era concentrato sul suo compito. A posteriori ha una «buona sensazione» e afferma: «Sono state sfide difficili e mi sono divertito molto. Ora sono curioso di conoscere il risultato.»

I nomi dei vincitori e delle vincitrici saranno resi noti già oggi

Ma per questo bisogna ancora aspettare fino alla cerimonia di chiusura di stasera. Prima, insieme alle sue colleghe e ai suoi colleghi, sarà presente alla tradizionale Serata Svizzera all’Hotel Ritz Carlton (per i visitatori). Con la sua campana tutto il team sfila davanti a centinaia di fan svizzeri e viene salutato con un applauso scrociante. È presente anche Reto Wyss, Presidente della Fondazione SwissSkills, che per la prima volta accompagna la delegazione svizzera. «Avete rappresentato egregiamente la formazione professionale svizzera mettendola in ottima luce», afferma esprimendo il suo apprezzamento per le prestazioni del team. Negli ultimi quattro giorni tutti hanno cercato di dare il meglio di sé e di produrre il miglior risultato possibile. Ci sono riusciti tutti, afferma sottolineando poi: «Per me tutti voi oggi siete vincitori.» Senza dimenticarsi delle esperte e degli esperti, alcuni dei quali al momento stanno lavorando alla valutazione dei risultati. «Proprio come voi, anch’essi lavorano con un incredibile impegno affinché tutto questo sia possibile», afferma rivolgendo loro un ringraziamento speciale.

 

+++ LIVE STREAM +++ CERIMONIA DI CHIUSURA+++

Seguite la cerimonia di chiusura live da casa vostra. A partire dalle 17.30 ora svizzera a questo link: https://worldskillsabudhabi2017.com/en/whats-on/closing-ceremony/

Visualizzare tutte le immagini