Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)

Wenger Adrian

Längenbühl / BE

Professione26 - Carpentiere/a

Datore di lavoroBauHolz Wenger GmbH

AssociazioneHolzbau Schweiz

Mantenuto:

Bieler Rafael

 

Il mio percorso professionale
Dopo la mia formazione professionale come carpentiere ho partecipato a diversi concorsi. Dopo il Campionato svizzero e quello europeo, nel 2007 ho rappresentato la Svizzera ai WorldSkills di Shizuoka, Giappone. Dopo un anno all’estero, in Canada, come timber framer, ho concluso con successo la mia specializzazione come tecnico SSS del legno e maestro di costruzioni in legno. Al momento lavoro presso uno studio di ingegneria che si occupa di costruzioni in legno e mi occupo principalmente di statica, bandi, protezione antincendio e soluzioni dettagliate per le più svariate costruzioni in legno. Sono anche insegnante part time alla scuola professionale di Interlaken / Frutigen, dove insegno ai carpentieri del futuro.

Il mio rapporto con le WorldSkills
Durante il 2° anno di apprendistato venni a conoscenza quasi per caso dei WorldSkills di San Gallo 2003 grazie al mio ex senior chef e li ho visitati. Per essere contagiato dal virus dei WorldSkills è stato sufficiente quel giorno. Dopo un’ulteriore visita dei WorldSkills Helsinki 2005 si è letteralmente avverato il mio sogno e nel 2007 sono riuscito a partecipare io stesso e a tornare dal Giappone con una medaglia d’argento. Per motivi di tempo il mio predecessore, Michael Riggenbach, mi ha ceduto il suo incarico di esperto per Calgary ed è stato così che ho potuto intraprendere questa interessante quanto impegnativa sfida. Le prossimi WorldSkills di Abu Dhabi saranno già l’ottavo campionato mondiale al quale partecipo, il quarto al quale partecipo come esperto e il primo al quale partecipo come mastro esperto.

Io sostengo i campionati internazionali delle professioni perché
per me è semplicemente grandioso e, proprio nell’attuale situazione economica mondiale, un buon argomento contro la crescente accademizzazione. Per non parlare delle numerose e interessanti persone provenienti dai settori e dalle nazioni più disparati.

 

indietro