Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)

EuroSkills Budapest – il pubblico si fa il proprio film

«Pronti, partenza, telecamera» è stato il motto dello scorso fine settimana per lo SwissSkills Team che a settembre competerà per la Svizzera agli EuroSkills di Budapest. Nel centro di formazione professionale di Hotel & Gastro formation a Weggis, l’attuale nazionale svizzera delle professioni si è riunita in occasione di una formazione sui media, per imparare a stare correttamente davanti alla telecamera e dietro al microfono. 

«Cosa significa per te la partecipazione agli EuroSkills? Perché partecipi? Qual è il tuo obiettivo alle competizioni?». Rispondere a queste e ad altre domande simili davanti alla telecamera è stato il compito degli 8 giovani professionisti e dei loro esperti lo scorso sabato. Lo SwissSkills Team ha svolto presso il centro di formazione professionale di Hotel & Gastro formation a Weggis una formazione sui media, per prepararsi all’interesse dei giornalisti nel contesto degli EuroSkills. Dopo una «introduzione nel mondo dei media» e un training alle interviste davanti alla telecamera e al microfono, hanno dovuto mettere in pratica quanto appreso anche nel corso di una vera e propria ripresa video.

«È stato interessante vedere l’immagine che si dà di sé in una ripresa, quando si è al centro dell’attenzione» racconta la pittrice-decoratrice Lea Meier. «Molto istruttivo è stato anche scoprire durante il training come mettersi, dove guardare e che è necessario fare attenzione alla propria postura. E naturalmente, in particolare, che non dobbiamo rispondere a monosillabi, bensì raccontare delle storie in modo che nelle menti degli spettatori si crei un film». La ventunenne bernese di Zollbrück ha partecipato per la prima volta, come gran parte dei componenti dello SwissSkills Team, ad una formazione del genere sui media.

Gli occhi luccicano e brillano

Lei e i suoi colleghi all’interno del team siete stati introdotti e preparati in modo particolare alle interviste dall’esperto professionista TV Simon Kopp, il quale su incarico di SwissSkills ha già svolto più formazioni sul rapporto con i giornalisti. Kopp è entusiasta del team attuale: «I loro occhi luccicano e brillano, quando questi giovani uomini e donne raccontano della propria professione», nota soprattutto. Secondo lui, si tratta di qualcosa per la quale non ci si può allenare. «Questi ragazzi hanno un’energia e una motivazione che non avevo mai visto finora.»

I social media come parte integrante

A completamento, i membri del team hanno imparato come utilizzare al meglio i canali social media, prendendo ad esempio Instagram, per raggiungere la più ampia portata possibile. Sono stati fatti esempi di influencer di successo, sono stati spiegati i «do’s and dont’s». Infine come esercizio pratico, i due gruppi hanno elaborato un profilo Instagram fittizio ciascuno nonché una storia in tre parti per i follower mirati.

Con questa giornata di formazione esaustiva, i giovani uomini e le giovani donne dello SwissSkills Team potranno perseguire i propri obiettivi per gli EuroSkills di Budapest con una preparazione ottimale, almeno in ambito media.

Il prossimo appuntamento è il «2° teamweekend», durante il quale la delegazione svizzera si riunirà dall’8 al 10 giugno presso il centro sportivo nazionale della gioventù di Tenero. 

Visualizzare tutte le immagini Visualizza documenti stampa relativi a queste News