Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)

Lo SwissSkills Team è ora al completo

Con il volo Swiss LX2254 alle ore 15 circa di lunedì pomeriggio sono atterrati in Ungheria anche gli otto giovani professionisti dello SwissSkills Team. Dopo il check-in presso il Danubius Hotel Arena e una visita guidata attraverso la città di Budapest, la delegazione svizzera è stata accolta in serata dall’ambasciatore Peter Burkhard nella Residenza svizzera per il ricevimento ufficiale.

Nonostante l’instabilità metereologica causata dalla tempesta Fabienne, i partecipanti dello SwissSkills Team hanno raggiunto con circa un’ora di ritardo l’aeroporto di destinazione Liszt Ferenc di Budapest. Tra loro anche il gessatore-costruttore a secco Philippe Bütschi, il quale in occasione del suo allenamento finale durante gli SwissSkills 2018 di Berna si è particolarmente preparato a livello mentale: «Mi sento pronto e sono felice di iniziare. Nel team si respira un’atmosfera super e tutti ardiamo dalla voglia di cominciare.» Per il lattoniere Pascal Gerber è stata «una bella sensazione» rincontrare i suoi colleghi e le sue colleghe in aeroporto. Gli sono sembrati tutti sereni e aggiunge: «Anche se credo che ognuno di noi sia già molto teso dentro di sé.» Tuttavia, Pascal e l’intero team hanno avuto sicuramente modo di rilassarsi durante la visita guidata nella città carica di storia che sorge sulle sponde del Danubio. 

L’invito dell’ambasciatore Burkhard al ricevimento

L’inizio ufficiale per la delegazione svizzera è stato il ricevimento avvenuto in serata presso la Residenza svizzera. L’ambasciatore Peter Burkhard nel suo messaggio di benvenuto ha sottolineato l’importanza sociale della formazione professionale e in particolare lo scambio tra i diversi sistemi: «Misurarsi con gli altri significa anche imparare da loro.» Burkhard ha a cuore la promozione del dialogo inerente ai sistemi di formazione professionale. Gli EuroSkills sono dunque un’occasione importante, in particolare per i rapporti tra le due nazioni. «L’Ungheria attualmente mostra grande interesse nei confronti del sistema di formazione professionale svizzero e noi qui possiamo portare un piccolo esempio.» Accanto alla delegazione svizzera ha invitato a questo incontro e scambio anche i rappresentanti della formazione professionale ungherese e la camera di commercio svizzero-ungherese.

Visualizzare tutte le immagini