Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)

In partenza per Budapest

Nella nostra rubrica speciale, ogni mese fino all’inizio degli EuroSkills di Budapest presenteremo un membro del team. Oggi tocca a Stefan Hersche di Appenzello.
La professione del muratore lo ha sempre affascinato fin da quando era piccolo e finora gli ha fatto fare molta strada...

Quando un pomeriggio di febbraio chiamiamo Stefan Hersche, fa talmente freddo che in cantiere non è possibile lavorare. Lo raggiungiamo quindi sulla pista da sci ad Arosa. A Stefan Hersche piace stare all’aperto, il che è un vantaggio per la sua professione. «Si è sempre all’aperto e alla fine della giornata si vede il risultato del proprio lavoro», afferma. Si tratta di un aspetto è importante per molti artigiani. Questo risulta evidente anche dai compiti che i muratori hanno dovuto svolgere agli SwissSkills 2016 di Zurigo. Uno dei compiti consisteva nel costruire un muro di un certo tipo secondo un piano predefinito. Stefan Hersche è riuscito a farlo talmente bene che ha vinto la medaglia d’argento. Perché «mi piace lavorare con precisione», afferma, «questo sarà importante anche a Budapest.»

Allenarsi con concentrazione

Stefan Hersche lavora presso la Brühwiler Bauunternehmung ad Appenzello. Alla fine di maggio, parallelamente alla sua professione, inizierà quello che definisce un «allenamento intenso», nel quale verrà assistito dal suo esperto René Engetschwiler. Quando gli abbiamo chiesto informazioni sui punti centrali del suo allenamento ha risposto: «Devo assicurarmi di procedere in modo strutturato e di evitare momenti di inattività. E devo migliorarmi nella fresatura e nel taglio delle pietre.» A questo scopo creerà diversi oggetti con diversi motivi e figure.

Per quanto riguarda gli EuroSkills di Budapest, l’obiettivo di Stefan Hersche chiaramente è vincere una medaglia. «Allo stesso tempo, però, voglio anche passare dei bei momenti insieme a tutto il team», aggiunge con il suo umorismo appenzellese. Per il periodo successivo agli EuroSkills Stefan Hersche ha in programma di fare ulteriori esperienze professionali e di frequentare presto una scuola di capomastro.

Un tipo che ama la compagnia

Per Stefan Hersche è importante stare con gli altri; è una persona a cui piace il gioco di squadra, il che è evidente, oltre che nella professione, anche nella sua vita privata: «Mi piace uscire con gli amici, ad esempio fare insieme sci di fondo, sciare e in estate fare escursioni in montagna.» E poi è anche membro attivo dei vigili del fuoco di Appenzello, il suo paese di residenza. «Ma attenzione, c’è un’altra persona che si chiama proprio come me...»

Stefan Hersche viene assistito dal suo esperto René Engetschwiler da Gossau.