Skip to navigation (Press Enter) Skip to main content (Press Enter)

Ieri e oggi: Bruno Lüscher

Che ne è stato dei partecipanti alle passate edizioni delle WorldSkills o EuroSkills Competitions? Com’è cambiata la loro vita professionale? In questa rubrica ogni mese vi presentiamo un membro del team svizzero delle passate edizioni.
Oggi è il turno di Bruno Lüscher, che nel 2001 ha vinto con Stefan Schmid la medaglia d'oro alle WorldSkills Competitions di Seul nella categoria dei meccatronici.

Chi è Bruno Lüscher?

Bruno Lüscher ha assolto l'apprendistato di meccanico di macchine, con specializzazione automazione, presso la ditta Müller Martini Druckverarbeitungssysteme AG di Zofingen. Oggi è ingegnere meccanico diplomato e vive con la famiglia a Vordemwald, nel distretto di Zofingen.

Come è proseguita la tua vita professionale dopo le WorldSkills Competitions 2001?

Avendo svolto l'apprendistato con maturità professionale, ho potuto continuare la mia formazione in ingegneria meccanica presso l'Università di Lucerna. In seguito ho ottenuto un posto di collaboratore scientifico al Centro di competenza per la meccanica dei fluidi e le macchine idrauliche dell'Università di Lucerna. Poi ho lavorato per otto anni come ingegnere nel settore ricerca e sviluppo presso Bosch. Oggi lavoro per l'azienda KNF Flodos a Zofingen, nella stessa funzione che svolgevo in Bosch. Sviluppiamo e fabbrichiamo speciali sistemi di pompe a membrana per liquidi.

Che cosa ti ha dato a livello personale e professionale la partecipazione ai Campionati delle professioni?

Le WorldSkills Competitions sono state una fantastica esperienza a livello personale, che ad esempio mi ha insegnato a superare i miei limiti. L'eccezionale spirito di gruppo, la competizione o anche semplicemente il viaggio a Seul rimangono indimenticabili. Ma soprattutto la medaglia d'oro mi ha aiutato a progredire professionalmente. Le mie candidature per un lavoro sono quasi sempre andate a buon fine al primo colpo. A questo riguardo, la partecipazione a un campionato delle professioni è un'ottima referenza.

Cosa è cambiato da allora nella tua vita?

Oltre che nella professione, qualcosa è cambiato anche nella vita privata: ora abito a Vordemwald vicino a Zofingen, con mia moglie e due bambini di due e cinque anni. Il tempo libero lo trascorro soprattutto in famiglia, ma mi piace ancora incontrare gli amici, ad esempio per un giro in mountain bike o una giornata in snowboard.

Hai ancora contatti con gli ex colleghi del team svizzero?

Dopo le WorldSkills Competitions sono rimasto in contatto con alcuni di loro; alcuni li ho ritrovati in seguito come colleghi di studio all'Università di Lucerna. Nel frattempo però ci sentiamo meno. Così è la vita...