Standing ovation al Parlamento federale

13.09.13

«Sono persone fantastiche e volonterose», così Ueli Maurer, Presidente della Confederazione, ha descritto i 39 giovani professionisti che hanno partecipato con successo ai Campionati Mondiali delle Professioni di quest’anno. In occasione di un ricevimento al Parlamento federale, si è fatto raccontare da loro, assieme alla Presidente del Consiglio nazionale Maja Graf, le straordinarie esperienze vissute ai Campionati Mondiali di Lipsia.

«In tribuna abbiamo dei Campioni Mondiali», così Maya Graf, Presidente del Consiglio Nazionale, ha accolto in Parlamento il team svizzero vincitore. «Grazie al vostro impegno, la Svizzera ha ricevuto il titolo di miglior team europeo, riuscendo a conquistare il secondo posto tra le nazioni. È una prestazione eccezionale», ha dichiarato Maya Graf in segno di apprezzamento agli ospiti. «Siamo orgogliosi di voi». Dopo il suo annuncio, tutto il Consiglio Nazionale si è alzato in piedi ed ha applaudito per alcuni minuti.

L’aveva già annunciato durante la visita a Lipsia, dove aveva avuto modo di vedere in azione i candidati e le candidate della 42esima edizione dei Campionati Mondiali delle Professioni. In quell’occasione, assieme al Presidente della Confederazione Ueli Maurer, la Presidente del Consiglio Nazionale Maja Graf aveva invitato i 39 giovani professionisti della delegazione svizzera ad un ricevimento ufficiale presso il Parlamento federale per poter elogiare le loro straordinarie prestazioni al cospetto del massimo organo federale.

Come si conviene ad un ricevimento presso il Parlamento federale, il team svizzero è stato accolto ufficialmente dalla padrona di casa, la Presidente del Consiglio nazionale Maja Graf, prima che i giovani potessero osservare dalla tribuna l’attività politica quotidiana del Consiglio nazionale durante una visita guidata all’edificio del Parlamento.

Per la Presidente del Consiglio Nazionale, questo successo è la prova inconfutabile della validità del sistema di formazione professionale duale svizzero. «Mi preme molto esprimervi le più sincere congratulazioni ed il mio apprezzamento in presenza dell’Assemblea federale».

Condivisione di foto con il Presidente della Confederazione

L’evento includeva anche il ricevimento ufficiale da parte del Presidente della Confederazione Ueli Maurer e la foto di gruppo d’obbligo ai piedi dei Tre Confederati. Durante il successivo aperitivo, Ueli Maurer si è mostrato molto interessato ed ha invitato ognuno dei candidati a raccontare le esperienze vissute. I giovani professionisti hanno chiacchierato senza esitazione con il Presidente della Confederazione, rispondendo alle sue domande concrete. Prisco Egli, Campione Mondiale tra i falegnami, gli ha mostrato persino le foto della gara e della sua prova salvate sul cellulare.

Non tutti sono portati per i lavori manuali

I giovani hanno lasciato al Presidente della Confederazione un’«impressione del tutto positiva», come lui stesso ha dichiarato. Li ha definiti persone fantastiche e volenterose, entusiaste di poter fornire prestazioni straordinarie senza accanimento. Non sorprende che sia rimasto visibilmente impressionato, dato che quando gli è stato chiesto in quale professione avrebbe potuto immaginare una sua eventuale partecipazione alla gara, il contabile diplomato ha risposto ridendo: «Senz’altro niente di artigianale: non sono affatto portato per i lavori manuali! Per questo ammiro così tanto l’abilità dei giovani professionisti».

I 39 eroi non se ne sono fatti un cruccio e hanno continuato a godersi l’evento quale degna conclusione dell’anno dei Campionati Mondiali 2013, chiacchierando in allegria con le due massime personalità politiche della Svizzera.

indietro

Immagini

Visualizzare tutte le immagini


Visualizza documenti stampa relativi a queste News

Bundespräsident empfängt Berufs-Weltmeister

10.09.13

Frau Nationalratspräsidentin Maya Graf und Bundespräsident Ueli Maurer laden die WorldSkills Kandidatinnen und Kandidaten in der ersten Herbstsessionswoche am 12. September 2013 zu einem offiziellen Empfang ins Bundeshaus ein. Die starke Leistung der erfolgreichen WM-Delegation wird durch den Bundespräsidenten persönlich gewürdigt.

Am Donnerstag, 12. September werden die Schweizer Preisträgerinnen und Preisträger von Nationalratspräsidentin Maya Graf und von Bundespräsident Ueli Maurer in Bern empfangen. Nach einer Begrüssung durch die Nationalratspräsidentin werden die jungen Berufsleute durch das Parlamentsgebäude geführt und um ca. 12.15 Uhr die Tribüne des Nationalrats besuchen. Anschliessend werden sie vom Bundespräsidenten im Bundeshaus West empfangen.

Um 13.00 Uhr findet ein Fototermin vor den drei Eidgenossen in der Kuppelhalle des Bundeshauses statt.

Erfolgreiches Schweizer Team

Mit 39 jungen Berufsleuten hat die Schweiz an den WorldSkills in Leipzig den zweiten Rang in der Nationenwertung erreicht: Neun Gold-, drei Silber- und fünf Bronzemedaillen brachten sie nach Hause. Nur die Koreaner waren noch besser.

Die alle zwei Jahre an wechselnden Austragungsorten durchgeführten Berufs-Weltmeisterschaften sind für die Kandidatinnen und Kandidaten – von der Drucktechnologin über den Landschaftsgärtner bis zum Elektroniker – eine grosse Herausforderung. Um erfolgreich bestehen zu können, braucht es nicht nur Können, sondern auch mentale Stärke. An den WorldSkills beteiligen sich jeweils über 50 Nationen mit über 1000 Teilnehmenden in mehr als 40 verschiedenen Berufen.

indietro


Visualizza documenti stampa relativi a queste News