Gli eroi e le eroine di Lisbona sono di nuovo a casa

13.12.10

Lunedì 13.12.2010, ore 16.00, aeroporto di Zurigo-Kloten, volo Swiss LX 2085 – Cinque giovani svizzeri, sfiniti ma raggianti di felicità, ritornano dopo i successi di Lisbona. Per tre giorni hanno dato veramente l’anima, ma le medaglie che riportano a casa sono simbolo del loro successo personale oltre che del successo di EuroSkills.

«È stata una settimana da incubo, a volte avrei voluto non esserci stata. Ciononstante è stata un’esperienza davvero fantastica, qualcosa che si vive una sola volta nella vita.» Sono parole forti, quelle che Heidi Egli sceglie per descrivere la sua straordinaria avventura agli EuroSkills 2010 di Lisbona. E naturalmente adesso è ben felice di esserci rimasta e di aver continuato a lottare. Tra tutti i meccanici di motocicli d’Europa lei è stata la migliore, mostrando ai suoi quattro concorrenti maschi la campionessa che c’è in lei.


Tutti portano a casa una medaglia

Assieme a lei sono reduci dai successi di Lisbona anche Manuel Friedli, maniscalco, vincitore di una medaglia d’oro, Selina Derungs, pittrice e decoratrice, nonché vincitrice di una medaglia d’argento, e Mirco Gysin e Moreno Torroni, tecnici elettronici, vincitori di una medaglia di bronzo. Tutti stanchissimi dopo una settimana di grande fatica, ma comunque molto felici per gli straordinari risultati ottenuti.

Insieme hanno conquistato il secondo posto nella classifica internazionale, divenendo così gli splendidi ambasciatori e le splendide ambasciatrici del sistema duale di formazione professionale svizzero.

Facciamo le nostre più vive congratulazioni a tutti i partecipanti, e ringraziamo di cuore gli esperti, i leader del team e i responsabili della delegazione per la grande performance ottenuta sul palcoscenico europeo delle professioni.

Altre foto sono reperibili nella galleria fotografica

indietro

Immagini

Visualizzare tutte le immagini