Giornata della formazione professionale

27.10.09

Baden, 26.10.2009 – Per la settima volta presso la Scuola di formazione professionale di Baden sono stati premiati i giovani professionisti di maggior successo di tutta la Svizzera. Davanti a circa 500 ospiti su invito, la consigliera federale Doris Leuthard ha premiato le prestazioni delle campionesse e dei campioni, che hanno messo alla prova le loro straordinarie conoscenze in occasione dei campionati svizzeri e delle WorldSkills Competitions di Calgary.

Nel corso del proprio discorso di accoglienza, il landamano argoviese Roland Brogli si è detto orgoglioso che la Giornata della formazione professionale di quest’anno si sia tenuta presso la Scuola di formazione professionale di Baden. Secondo il relatore, il cantone dell’Argovia avrebbe riconosciuto appieno il valore del doppio sistema di formazione professionale, offrendo, grazie al Centro di Formazione di Baden e alla sua vicinanza alle realtà industriali circostanti, un esempio tangibile della connessione ottimale tra formazione scolastica e professionale che è possibile scorgere nei giovani professionisti. Nei fatti, la struttura moderna è stata davvero la cornice adatta per una festa riuscita: un evento organizzato da SwissSkills e dall’Ufficio federale per la formazione professionale e la tecnologia.  

 

La formazione professionale non si offre da una torre d’avorio

Non c’è festa in cui non si tenga un discorso. Durante il suo, la consigliera federale Doris Leuthard, in perfetta armonia con la conferenza nazionale sui posti di lavoro tenutasi la mattina stessa, ha sottolineato quale enorme importanza abbia rafforzare proprio nel contesto della difficile situazione economica attuale un sistema di formazione professionale quale è quello svizzero. «Chi intende declassare la doppia formazione professionale portandola dalla torre d'avorio a essere considerata un 'modello sorpassato' (come fonti professionali hanno avuto modo di affermare recentemente, N.d.R.) … non conosce le necessità dell’economia.»  Non è tanto il titolo ad essere decisivo, quanto la qualità della formazione, il sapere professionale e la motivazione dei giovani, proprio come hanno avuto occasione di dimostrare l’anno scorso le campionesse e i campioni nazionali e proprio come hanno saputo sorprendentemente dimostrare i partecipanti ai campionati mondiali di Calgary.

 → Debrunner Acifer Trophy 2009

Galleria

indietro

Immagini

Visualizzare tutte le immagini